Vivere a Rotterdam

Vivere in un altro paese per motivi di studio, lavoro o nell'ambito di uno scambio culturale è sempre un'avventura esaltante. Eppure, molte delle cose che diamo per scontate a casa, possono diventare fonte di stress o di preoccupazione. Bisogna prepararsi al meglio prima del trasferimento.

Che tu sia abituato a vivere all'estero, o che sia la tua prima volta, incontrerai sempre delle sfide ed è impossibile conoscere tutto in anticipo sui paesi che non hai mai visitato prima. Hai bisogno di un'assicurazione medica? Ogni informazione può rivelarsi utile e risparmiarti lunghe attese in coda, estenuanti ricerche su internet, noiose procedure burocratiche e, forse, farti risparmiare un po’ di soldi.

Noi di Housing Anywhere lo sappiamo molto bene, arrivando noi stessi da diverse parti del mondo e possedendo un'esperienza internazionale unica. Vieni a conoscerci!

Per risparmiarti tutte le difficoltà e la frustrazione che spesso si vivono quando ci si deve adattare in un nuovo ambiente, abbiamo creato una raccolta di informazioni utili per i nuovi arrivati a Rotterdam. Dà un'occhiata e scopri come trovare alloggi a prezzi accessibili a Rotterdam, come non perderti utilizzando il sistema di trasporto pubblico, come adattarti allo stile di vita della città, ma anche per ottenere suggerimenti utili per la vita di tutti i giorni e molto altro ancora. Usa questa guida, condividila, aiuta altri ragazzi e inizia la tua nuova vita a Rotterdam senza seccature!

Informazioni su Rotterdam

Con una popolazione di circa 620,000 di abitanti, Rotterdam è la seconda più grande città dei Paesi Bassi dopo la capitale, Amsterdam. Se paragonata ad Amsterdam, nota per il suo paesaggio più "tipicamente olandese", Rotterdam si distingue per essere una città moderna, dall'architettura unica, risultato dei devastanti bombardamenti cha ha subito durante la Seconda Guerra Mondiale. Rotterdam è inoltre intrisa di cultura, vanta un immenso porto e il fiume Nieuwe Maas la divide in due parti: il Nord e il Sud. Il centro di Rotterdam si trova al Nord.

Lingua olandese

La lingua ufficiale dei Paesi Bassi è l'olandese. Gli olandesi hanno un'ottima padronanza della lingua inglese e di solito sono molto felici di utilizzare la loro seconda lingua. Questo è molto utile nel caso si debbano svolgere compiti pratici come aprire un conto in banca, ma non lo è per imparare l'olandese! Proprio come i francesi, alcuni abitanti non apprezzano gli sforzi che fanno gli stranieri per imparare a utilizzare la loro lingua; preferiscono passare immediatamente all'inglese.

Detto questo, Rotterdam si sta internazionalizzando sempre più ed è molto comune sentire parlare inglese per la strada. A dire la verità, se ascolti con attenzione, potrai sentire oltre 20 lingue diverse!

Clima

Le stagioni olandesi possono essere imprevedibili, ma a Rotterdam il tempo segue uno schema specifico: piove, splende il sole...a volte si possono vivere quattro stagioni in un giorno solo. ll più delle volte è comunque solo grigio.

In inverno, fino a metà marzo, la temperatura va dai -5oC ai 12oC. Assicurati di portare con te alcune felpe ben calde e un buon paio di stivali. Il clima in primavera è molto variabile, a volte a Pasqua fa più freddo che a Natale! Preparati a freddo, pioggia e vento, e rari momenti soleggiati.

Verso la fine di aprile, puoi iniziare con cautela a consumare birra all'aperto, per poi farlo più regolarmente a partire da fine maggio, quando arriva l'estate. Posti come l’ ‘Oude Haven’ sono ottimi per sorseggiare una birra su una terrazza al sole. Abbiamo dedicato un'intera sezione di questa guida per aiutarti a trovare le cose da vedere e da fare a Rotterdam.

Che tu ci creda o no, abbiamo una vera estate anche qui a Rotterdam! Le temperature possono andare dai 18oC agli oltre 25oC, quindi può fare particolarmente caldo durante i giorni più belli. Se l'anno è fortunato, questo clima può durare fino a settembre, prima che i mesi freddi e umidi facciano nuovamente ritorno sulla città.

Feste Nazionali

I Paesi Bassi contano un gran numero di feste nazionali e non troverai molti negozi aperti durante le festività.

Il giorno di Capodanno, il primo di gennaio: proprio come nel resto del mondo, la maggior parte degli abitanti sarà stanca o si starà riprendendo dai festeggiamenti. A Rotterdam, il primo di gennaio, è solitamente un giorno per "recuperare le forze e purificarsi" e quasi niente è aperto durante quelle 24 ore.

Pasqua: durante la Pasqua, la maggior parte degli abitanti trascorre il tempo in famiglia. Ti suggeriamo di provare e passare un po' di tempo con una famiglia olandese durante queste vacanze e gustarti il pranzo tradizionale: un enorme grill viene posizionato al centro del tavolo e ognuno griglia la propria carne. Si tratta di un ottimo modo per prepararsi alla caccia delle uova che avviene il mattino seguente!

Il Giorno del Re, 27 aprile: La migliore festa nazionale olandese! Nel Giorno del Re, tutti si vestono di arancione e fanno festa per le strade; ad Amsterdam, si affittano delle piccole barche per fare delle gite lungo i canali. Oltre ai festeggiamenti selvaggi, mercatini dell'artigianato e dell'usato spuntano dal nulla per vendere giocattoli, chincaglieria, libri e quant'altro.

San Nicola (Sinterklaas), 5 dicembre: il 5 di dicembre, tutti i bambini nei Paesi Bassi festeggiano San Nicola. Si tratta di un vescovo che arriva qui ogni anno, a partire dalla metà di novembre fino al 6 dicembre, distribuendo dolcetti e regali ai bambini olandesi. Può sembrare strano, ma corrisponde esattamente a Babbo Natale, la differenza principale è che San Nicola è originario della Spagna, invece che del Polo Nord! Adulti e studenti festeggiano San Nicola principalmente giocando, facendosi regali segreti, scrivendo poesie e/o creando oggetti artigianali unici. La cosa più importante, da non dimenticare, è di mangiare i biscotti pepernoten durante i giorni di San Nicola. Sono introvabili durante i restanti 11 mesi dell'anno!

Natale, 25-26 dicembre: una buona notizia per tutti gli amanti del Natale, ci sono due giorni festivi! Nei Paesi Bassi, infatti, sia il 25 sia il 26 dicembre sono festivi. Non ne conosco il motivo reale, ma a volte è meglio non porsi troppe domande...;). A Natale, le famiglie olandesi si riuniscono per scambiarsi regali e cenare tutti insieme. Le pietanze variano da famiglia a famiglia, ma generalmente si consuma carne di struzzo, cervo e bistecche di manzo.

Lista delle Feste Nazionali Olandesi per il periodo 2017/18

10 Curiosità su Rotterdam

Lo sapevi che..?

  • Ci sono 18 milioni di biciclette nei Paesi Bassi e solamente 17 milioni di persone. Significa che il numero di bici è superiore al numero di abitanti!

  • Il porto di Rotterdam è il secondo più grande al mondo, più grande di qualsiasi altro porto in Europa.

  • A volte la gente si riferisce a Rotterdam chiamandola la Manhattan olandese.

  • Prima della Seconda Guerra Mondiale, la Casa Bianca (Witte Huis) vicina alle case cubiche, era l'edificio più alto d'Europa.

  • Rotterdam fu la prima città ad avere una metropolitana.

  • Agli abitanti di Rotterdam piace dare soprannomi agli edifici della città. Ecco perché il Ponte Erasmus viene chiamato "il collo del cigno", il quartiere dello shopping è soprannominato "il canale degli acquisti" e un nuovo edificio chiamato De Rotterdam è stato ribattezzato "città verticale". Se chiedi ai locali il motivo di tutti questi soprannomi, nessuno sarà in grado di darti davvero una spiegazione.

  • La Casa Bianca (Witte Huis) nel Vecchio Porto, il Municipio e la Chiesa di San Lorenzo sono gli unici edifici sopravvissuti ai bombardamenti del 1940.

  • La Chiesa di San Lorenzo è anche il più antico edificio di Rotterdam, risalente al Medioevo.

  • La torre Euromast è la più alta aperta al pubblico nei Paesi Bassi.

  • La ‘Coolsingel’, la grande strada al centro della città, un tempo era un canale. Venne prosciugato lentamente tra il 1905 e il 1915.


Condividilo con qualcuno

Così che altri potranno usufruire di questa guida


Se ti senti abbastanza preparatoTrova casa a Rotterdam