map[es:https://housinganywhere.com/es/Valencia--España it:https://housinganywhere.com/it/Valencia--Spagna de:https://housinganywhere.com/de/Valencia--Spanien pt:https://housinganywhere.com/pt/Valência--Espanha nl:https://housinganywhere.com/nl/Valencia--Spanje zh:https://housinganywhere.com/zh/瓦伦西亚--西班牙 en:https://housinganywhere.com/Valencia--Spain fr:https://housinganywhere.com/fr/Valence--Espagne] La tua guida per vivere a Valencia: consigli e suggerimenti | HousingAnywhere

Camere, stanze e appartamenti in affitto a Valencia

Scegli da 679 annunci su Housing Anywhere!

Trova l'annuncio che fa per te AppartamentiStanzeMostra tutti gli alloggi

Alloggi in Valencia

Una guida completa per trovare il tuo alloggio

Ultimo aggiornamento: novembre 2017

Affittare un alloggio a Valencia

Prendere in affitto una stanza a Valencia può essere molto facile se si usano i giusti strumenti di ricerca o i giusti contatti. Sono disponibili monolocali per brevi e lunghi periodi, per tutte le tasche, dai più economici a quelli di lusso, arredati con mobili all'ultima modae totalmente accessoriati. Come in molte città Europee, gli annunci degli appartamenti a Valencia evidenziano la quota d'affitto mensile e lo spazio in metri quadrati. Le sistemazioni possono essere arredate e non, le regole non sono specifiche a riguardo. In alcuni casi potrebbero non esserci gli elettrodomestici in cucina, o potresti trovare solo alcuni lasciati dai proprietari. Allo stesso modo puoi trovare appartamenti completamente attrezzati che includono tutto ciò di cui avrai bisogno. Naturalmente è fortemente consigliato chiedere al precedente inquilino, nel caso vivesse lì nel momento in cui arriverai, di chiarire quali mobili si porterà via e quali troverai al momento del tuo subentro. Una opzione è chiedere al proprietario di dare conferma e metterla per iscritto.
Mi chiamo Alexey, sono russo di nascita ma sono cresciuto a Valencia e ho studiato a Cartagena. All'Università ho scelto ingegneria civile, anche se mi sono sempre interessato al campo dell'Educazione e della Mobilità giovanile. Per esperienza personale, da studente internazionale è possibile che all'inizio possa sentirti sovrastato in una nuova città. Non ho idea di dove dovresti cercare una stanza, o cosa dovresti fare. Ma in quanto Valenciano sono qui per darti una mano a trovare il miglior quartiere da vivere, il miglior cibo da mangiare e i posti da vedere. Sono sicuro che dopo aver letto questi articoli non avrai più alcuna paura e sarai pronto per iniziare la tua nuova avventura a Valencia!

Valencia e i suoi quartieri

Lingua e tradizione
Lingua e tradizione
La cultura mediterranea, la lingua e il carattere di Valencia
Dal 1600 Valencia è conosciuta per la moltitudine e la notorietà di alcune sue feste popolari che si susseguono durante l'anno. Il carattere estroverso, allegro e vivace dei Valenciani si rivela durante questi eventi religiosi e profani, mentre si riversano nelle strade in una combinazione perfetta di rito, saggezza, musica e fiamme. Durante il calendario festivo della città, avrete l'opzione di vivere las Fallas, la Semana Santa Marinera, la Virgen de los Desamparados, el Corpus Christi, la Feria de Julio e il 9 Ottobre. Le lingue ufficiali sono lo spagnolo e il "valenciano", anche se la seconda è decisamente meno usata in città. I giovani parlano inglese senza alcun problema. Alcuni potrebbero dirti che parlano Catalano - ma non è così. Catalano e spagnolo sono molto simili, ma la pronuncia è diversa e in generale lo spagnolo è distinto dal valenciano. Ti basterà imparare alcune parole come "Bon dia" e ti ameranno.
Mangiare a Valencia
Mangiare a Valencia
Valencia è celebre per la sua cultura gastronomica
Il piatto tradizionale è la Paella, sia nella versione "di mare" che di carne. L'ultima è quella originale. Chiunque in Spagna sa che la Paella è nata a Valencia, e qualsiasi altra imitazione nel resto del paese è chiamata dai Valenciani "riso con altre cose". Non provate mai a contraddirli. Una tappa nel quartiere di Russafa è d'obbligo, per assaggiare le gustose tapas e bere la "Agua de Valencia". Si, perché "Agua" significa acqua, ma in questo caso è alcool: tieniti pronto. Valencia è anche il luogo dov'è nata la "horchata", famosa in tutto il mondo. Se volessi provare il drink della casa, la "Horchateria Daniel" è indiscutibilmente la migliore.
Trasporti pubblici
Pedalare in città? Mai stato così semplice!
Valencia è una città in cui andare in bici è molto comune, per quanto con qualsiasi mezzo pubblico è facilissimo andare da un punto A ad un punto B. Per chi vive in centro non c'è bisogno di usare i trasporti, ma se dovrai raggiungere il campus o andare in spiaggia, sono decisamente consigliati. L'opzione migliore è la speciale tessera per gli studenti, se ti viene permesso dall'università, o una semplice tessera che potrai ricaricare; un'opzione molto più economica che comprare ogni volta il singolo biglietto. Il costo si aggira attorno a 1 o 2 euro per il biglietto di metro, bus e tram. Nel sito ufficiale di EMT hai la possibilità di controllare gli orari, altrimenti puoi semplicemente chiedere a chiunque vicino a te: gli farà piacere darti una mano. Ovviamente, considerato che avrai delle enormi valigie al tuo arrivo in aeroporto, ti consigliamo di prendere un taxi: non sono molto cari. L'intero sistema dei trasporti pubblici è pensato per persone in viaggio come te, non aver timore e goditi l'esperienza.
Attrazioni
A Valencia c'è tantissimo da fare e da vedere, preparati!
La Città delle Arti e delle Scienze è un must, così come lo è il museo della scienza, il planetario e il cinema IMAX, il parco acquatico e l'Opera. Li troverai tutti nella stessa zona. Se ti interessa saperne di più sulla storia di Valencia puoi andare ad una delle mostre interattive al "Museo della storia di Valencia" (The Museum of the History of Valencia). Per gli amanti dell'arte c'è il Museo delle Belle Arti, uno dei più importanti in Spagna. La Cattedrale come la vediamo oggi è molto diversa dall'originale; nella storia quest'edificio è stato prima tempio romano e poi moschea araba. Se poi ami il mito, avrai la chance di vedere un Calice riconosciuto dal Vaticano come il Santo Graal nel museo accanto alla Cattedrale. Nel canale del vecchio fiume Turia, ora potrai trovare degli splendidi giardini. Fino al 1950 vi scorreva il fiume. Nel caso ci andassi in bici troverai molto da vedere ed esplorare lì attorno. Al Mercato Centrale troverai più di 1.000 diverse bancarelle. Al Mercato, costruito in vetro colorato, potrai trovare tutti i prodotti locali e di stagione. Se andrai, dai pure un'occhiata sopra di te: la struttura a cupola è decorata con dei mosaici! Per tutti gli amanti degli animali e per quelli che amano le giornate all'aria aperta fuori dalla città, c'è il Bioparco, una sorta di Zoo innovativo. Sarà un compito difficile riconoscere le barriere fra gli animali e le persone: sono quasi invisibili, create apposta da rendere l'habitat degli animali il più vicino possibile a quello naturale.
Campanar
Alla cima dei distretti
Campanar è il quarto distretto di Valencia. Confina a nord con i quartieri Poblados e Benicalap, a est con La Zaidía, a sud con Ciutat Vella, Extramurs e L'Olivereta e a ovest con i comuni di Paterna, Mislata and Cuart e Poblet.
Benimaclet
Il distretto studentesco
Il distretto di Benimaclet comprende la città vecchia, le aree circostanti di più recente urbanizzazione e l'Università Politecnica di Valencia (Campus de Vera). Se frequenti l'Università Politecnica ti consiglio di vivere in questo quartiere!
Malvarrosa
Tutti a prendere il sole
Malvarrosa è la spiaggia più famosa di Valencia, che da' anche il nome al quartiere retrostante.
Mestalla
Ti piace il calcio?
Lo stadio del Valencia CF si chiama Mestalla. Il quartiere si chiama come lo stadio ed è abbastanza comodo se studi all'Università di Valencia.